LA TUA
NUOVA PARTITA IVA
a 0,00€

LO SAI CHE...

Sai che puoi aprire la tua partita iva
senza sostenere alcun costo iniziale?

ADESSO PUOI...

Grazie a facilelibero.it  se  sei inoccupato i costi dell'apertura della tua Partita Iva saranno sostenuti attraverso i nostri canali.
* I tuoi dati sono al sicuro con noi, non riceverai mai pubblicità.

CONTATTO DIRETTO
(anche whatsapp)
 
 

come funziona

Una procedura snella e veloce
  • Chi può accedervi?

     Requisiti

    1. Disoccupatidai 18 anni compiuti ai 60 anni.
    2. Aver chiuso eventuali precedenti partite iva.
    3. Residenti o domiciliati in Regione Lombardia che siano in condizione di regolarità sul territorio nazionale.

  • Come Funziona

    Cosa fare

    Inserisci i tuoi dati come richiesto, verrai contattato dal nostro Team per prendere un appuntamento presso la nostra sede. e indicarti i documenti che dovrai portare con te.

  • Tempistiche

    In quanto tempo

    Aprirai la tua partita iva direttamente il giorno dell'appuntamento preventivamente fissato telefonicamente, senza sostenere alcun costo.

  • facilelibero.it

    Mai solo...

    Durante la presa in carico dell'apertura della tua posizione da professionista, facilelibero.it ti seguirà in tutto il tuo percorso. E ricorda, è tutto completamente GRATUITO.

INVIA LA TUA CANDIDATURA ADESSO!

Inserisci i tuoi dati, in 48 ore riceverai la notifica di presa di incarico e l'apertura della tua posizione.
Ti contatteremo telefonicamente per poter fissare un incontro ed ottenere l'apertura della tua partita iva senza alcun costo!
* I tuoi dati sono al sicuro con noi, non riceverai mai pubblicità, il trattamento dei dati personali è presente nella pagina d'informativa sulla privacy

FACILELIBERO.IT
Quando la facilità rende liberi!

RISPONDIAMO ADESSO

Stiamo aprendo molte partite iva gratuitamente a coloro che continuano a farne richiesta. Siamo sempre più contenti del servizio che offriamo e ci fa piacere essere riconosciuti come leader in tal servizio. Abbiamo pensato di aiutare i nostri visitatori a far chiarezza sul mondo inerente alla partita iva e anche sul regime forfettario. 

Ogni giorno ci dedichiamo all'apertura di partite iva per i nuovi professionisti che si affacciano sul mercato dell'imprenditorialità, son tante le domande che ci fate e abbiamo deciso di rispondere a quelle più frequenti.

FacileLibero.it - condiviamo risorse economiche.

SI, apriamo la tua partita iva in modo completamente gratuito. Paghiamo noi il tuo commercialista. Inoltre scriviamo e paghiamo il tuo Business Plan!

1. Disoccupati e inoccupati dai 18 anni compiuti.
2. Aver chiuso eventuali precedenti partite iva. 
3. Residenti o domiciliati in Regione Lombardia che siano in condizione di regolarità sul territorio nazionale.

La partita iva ti consente di emettere fattura per prodotti o servizi che metti sul mercato, essa ti serve solo ed unicamente se fatturi più di 5.000€ all'anno. Altrimenti ti conviene emettere solo una semplice ritenuta d'acconto. Dal 2016 è disponibile il regime forfettario che ha molti vantaggi per chi apre la partita iva.

Il regime forfettario è fruibile dalle persone fisiche esercenti un’attività d’impresa, di arte o professione (incluse le imprese familiari);
Potrete usufruirne solo ed unicamete se il vostro introito va da € 25.000 ad € 50.000 a seconda dell’attività esercitata; si noti bene poi che si parla di ricavi o compensi, non di reddito, in quanto  le spese sostenute non avranno rilevanza nel nuovo regime.

Le principali caratteristiche da un punto di vista IVA del nuovo regime sono:
* divieto di rivalsa dell’IVA: sulle fatture emesse, scontrini o ricevute fiscali emessi durante l’applicazione del regime forfettario non deve essere addebitata l’iva a titolo di rivalsa; 
* divieto di esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA assolta, dovuta o addebitata sugli acquisti;. 
*esonero dalla registrazione delle fatture emesse; 
*esonero dalla registrazione dei corrispettivi;
esonero dalla registrazione delle fatture di acquisto; 
* esonero tenuta e conservazione dei registri e documenti (con alcune eccezioni); 
* esonero dalla liquidazione e versamento dell’IVA; 
* esonero dalla dichiarazione IVA; 
* esonero dalla presentazione della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva (“spesometro”); 
* esonero dall’obbligo di comunicazione delle operazioni effettuate nei confronti di operatori aventi sede nei Paesi black list; 
esonero dalla certificazione dei corrispettivi qualora svolgano le attività previste dall’art. 2 del d.P.R. 696/1996 (cessione di tabacchi, giornali, carburanti).